Gestione del cambiamento organizzativo CIPM

Pianificazione, progettazione e implementazione di attività per la transizione dell'organizzazione e delle persone allo stato futuro richiesto.

Note di orientamento

Le attività possono includere, a titolo esemplificativo ma non esaustivo:

  • sviluppo di un piano di applicazione dei cambiamenti aziendali per identificare le modifiche necessarie a processi, procedure, sistemi, strutture, modi di lavorare
  • utilizzo di un processo strutturato e di una serie di strumenti per guidare il cambiamento dal lato delle persone 
  • applicazione di pratiche di gestione del cambiamento organizzativo per supportare il lavoro iterativo/agile
  • valutazione della disponibilità e della capacità di cambiamento, compresa, in via non limitativa, la pianificazione dei cicli aziendali chiave, la selezione dei clienti appropriati per la migrazione
  • valutazione e sviluppo di capacità di gestione del cambiamento 
  • coinvolgimento e comunicazione su misura con le parti interessate e tutti coloro che sono stati interessati dal cambiamento
  • monitoraggio dell'impatto del piano di gestione del cambiamento e sostegno e incorporazione del cambiamento
  • coaching degli sponsor del cambiamento.

Gestione del cambiamento organizzativo: Livello 3

Segue le tecniche standard per indagare e analizzare le dimensioni, la natura e l'impatto delle modifiche alle attività operative. Contribuisce alle raccomandazioni per i piani e le azioni di gestione del cambiamento. Supporta l'applicazione e interagisce con le parti interessate seguendo indicazioni.

Gestione del cambiamento organizzativo: Livello 4

Conduce valutazioni di preparazione per valutare le dimensioni, la natura e l'impatto del cambiamento organizzativo. Definisce le tattiche da utilizzare considerando le sfide da affrontare. Fornisce indicazioni e propone suggerimenti per supportare le persone responsabili dell'applicazione operativa delle attività di gestione del cambiamento. Raccoglie feedback per analizzare l'impatto e l'efficacia delle attività applicate di gestione del cambiamento. Intraprende azioni correttive come richiesto. Sviluppa e comunica piani su misura per la gestione del cambiamento. Stabilisce e costruisce relazioni con gli sponsor del progetto e le principali parti interessate.

Gestione del cambiamento organizzativo: Livello 5

Sviluppa l'approccio di gestione del cambiamento e un piano di gestione del cambiamento in collaborazione con sponsor, utenti e team di progetto. Crea e applica piani d'azione per assicurare che tutto sia pronto per il cambiamento prima della messa in esercizio. Acquisisce risorse per la gestione del cambiamento e ne sviluppa le capacità per fornire le modifiche richieste. Raccoglie feedback per consentire miglioramenti tempestivi al piano e all'approccio di gestione del cambiamento. Valuta i rischi e intraprende azioni preventive. Sviluppa e comunica piani di gestione del cambiamento su misura per i gruppi di parti interessate senior. Fornisce indicazioni e propone suggerimenti per supportare gli sponsor del cambiamento.

Gestione del cambiamento organizzativo: Livello 6

Definisce e comunica l'approccio per la gestione del cambiamento per una parte significativa dell'organizzazione. Avvia, pianifica e guida iniziative di gestione del cambiamento strategiche, ampie e complesse. Fornisce indicazioni e aumenta la consapevolezza per aiutare i leader del cambiamento a dimostrare comportamenti efficaci per fornire cambiamenti organizzativi. Stabilisce processi di feedback e conduce analisi dei successi nella gestione del cambiamento. Consente continui miglioramenti alla metodologia di gestione del cambiamento, agli strumenti e alla formazione necessari per migliorare la maturità in tutta l'organizzazione.