Gestione della qualità QUMG

Definire e gestire un quadro gestionale di processi e pratiche di lavoro per raggiungere gli obiettivi di qualità dell'organizzazione.

Note di orientamento

Le attività possono includere, a titolo esemplificativo ma non esaustivo:

  • stabilire un sistema di gestione della qualità e una cultura della qualità
  • applicare tecniche per il monitoraggio e il miglioramento della qualità di qualsiasi aspetto di una funzione, processi, prodotti, servizi o dati
  • fornire consulenza sull'applicazione di adeguate tecniche di gestione della qualità
  • raggiungere e mantenere la conformità agli standard nazionali e internazionali e alle politiche interne.

Gli standard interni o esterni sono in genere correlati a settori quali, a titolo esemplificativo ma non esaustivo, qualità, servizio, sostenibilità e sicurezza.

Gestione della qualità: Livello 3

Utilizza metodi appropriati e un approccio sistematico per lo sviluppo, il mantenimento, il controllo e la distribuzione di standard ambientali e di qualità. Esegue cambiamenti tecnici e controlla gli aggiornamenti agli standard di qualità e la distribuzione degli stessi. Distribuisce standard nuovi e revisionati.

Gestione della qualità: Livello 4

Assiste nello sviluppo di procedure nuove o migliorate e di standard o processi dell'organizzazione. Assiste i progetti, le funzioni o i team nella pianificazione della gestione della qualità per la loro area di responsabilità. Facilita miglioramenti localizzati al sistema di qualità o ai servizi.

Gestione della qualità: Livello 5

Assicura che progetti, team e funzioni abbiano in vigore procedure appropriate e soddisfino i livelli richiesti di qualità dell'organizzazione. Consiglia sull'applicazione di appropriati standard e tecniche di gestione della qualità. Determina le aree in cui i processi esistenti devierebbero rispetto all'analisi dei risultati del controllo. Facilita miglioramenti ai processi modificando gli approcci e le procedure di lavoro, tipicamente utilizzando modelli riconosciuti. Si assume la responsabilità del controllo dell'aggiornamento e della distribuzione di standard dell'organizzazione.

Gestione della qualità: Livello 6

Ottiene e gestisce la conformità agli standard nazionali e internazionali, nella maniera appropriata. Assegna priorità alle aree di miglioramento della qualità considerando la strategia, gli obiettivi dell'azienda e i risultati dei controlli interni ed esterni. Avvia l'applicazione di tecniche appropriate di gestione della qualità in tali aree. Avvia miglioramenti ai processi modificando gli approcci e le procedure di lavoro, tipicamente utilizzando modelli riconosciuti. Identifica e pianifica azioni correttive sistematiche per ridurre gli errori e migliorare la qualità dei sistemi e servizi.

Gestione della qualità: Livello 7

Determina la strategia di qualità e assicura l'impegno nei suoi confronti da parte della leadership esecutiva. Sviluppa politiche per l'approvazione e l'adozione da parte della direzione organizzativa. Assicura siano applicate la tecnologia, le procedure e le risorse adeguate a supporto del sistema di qualità. Pianifica e monitora le prestazioni del sistema di gestione della qualità e del programma interno di controllo della qualità. Determina in che misura le politiche di qualità e i sistemi di qualità soddisfano le esigenze organizzative e le rivede in base alle esigenze.