Vista SFIA: Automazione DevOps

Automazione DevOps

Competenze legate alle capacità tecniche DevOps - utilizzo dell'automazione per guidare velocità e qualità. Ad esempio ... - Progettazione e implementazione di pratiche come integrazione continua, consegna continua, microservizi, infrastruttura come codice, monitoraggio e registrazione, comunicazione e collaborazione. - Miglioramento continuo e maggiore utilizzo dell'automazione per guidare velocità, qualità, scalabilità, sicurezza.

Gestione della configurazione CFMG

La pianificazione, la gestione, il controllo e la governance degli artefatti e delle attività di servizio, di progetto e organizzativi. L’identificazione, la classificazione e la specifica degli elementi di configurazione (CI) e delle relative interrelazioni. Identificazione della configurazione e della versione di codice sorgente, software, sistemi, documenti e CI dipendenti dal servizio in distinti momenti. Controllo sistematico dei cambiamenti alla configurazione e mantenimento dell’integrità e della tracciabilità della configurazione per tutto il ciclo vitale del progetto, del sistema e/o del servizio. Identificazione e documentazione delle caratteristiche funzionali e fisiche dei CI, controllo dei cambiamenti a tali caratteristiche, registrazione e reportistica dell’elaborazione delle modifiche e dello stato dell’applicazione. Verifica e controllo dei CI per la qualità dei dati e la conformità ai requisiti interni ed esterni specificati.

Programmazione/sviluppo del software PROG

La pianificazione, la progettazione, la creazione, la correzione, la verifica, i test e la documentazione di componenti software nuovi e modificati per fornire il valore concordato agli interessati. L’identificazione, la creazione e l’applicazione di standard e processi concordati di sicurezza e sviluppo del software. L’adozione e l’adattamento di modelli per il ciclo di vita dello sviluppo di software basato sul contesto del lavoro e selezionando in maniera appropriata da approcci predittivi (guidati da un piano) o adattativi (iterativi/agili).

Gestione dei test TEST

La pianificazione, progettazione, gestione, esecuzione e reportistica dei test, utilizzando strumenti e tecniche appropriati di test e rispettando gli standard di processo concordati e le normative specifiche del settore. Lo scopo dei test è di assicurare che i sistemi, le configurazioni, i pacchetti o i servizi nuovi e modificati, assieme a qualsiasi interfaccia, operino come specificato (inclusi i requisiti di sicurezza) e che i rischi associati alla messa in esercizio siano adeguatamente compresi e documentati. I test includono l’elaborazione di ingegneria, l’utilizzo e la manutenzione del testware (casi di test, script di test, rapporti di test, piani di test, ecc.) per misurare e migliorare la qualità del software sottoposto a test.

Integrazione e costruzione dei sistemi SINT

La pianificazione, l’applicazione e il controllo delle attività per integrare/costruire componenti, sottosistemi e interfacce per creare sistemi operativi, prodotti o servizi per la consegna ai clienti o a fini interni o provvisori quali ad esempio i test. Lo sviluppo di capacità organizzative per l’integrazione e la costruzione di sistemi, inclusa l’automazione e l’integrazione continua.

Rilascio e messa in esercizio RELM

La gestione dei processi, dei sistemi e delle funzioni per inglobare, costruire, testare e applicare cambiamenti e aggiornamenti (che sono delimitati come “rilasci”) in un ambiente reale, stabilendo o continuando il servizio specificato, per consentire la trasmissione controllata ed efficace alla direzione operativa e alla comunità degli utenti. L’applicazione dell’automazione per migliorare l’efficienza e la qualità dei rilasci.

Amministrazione del database DBAD

L’installazione, la configurazione, l’aggiornamento, l’amministrazione, il monitoraggio e la manutenzione dei database. Fornitura del supporto per i database operativi nell’utilizzo di produzione e a fini interni o provvisori quali ad esempio i test e gli sviluppi iterativi. Miglioramento delle prestazioni dei database e degli strumenti e processi per l’amministrazione del database (compresa l'automazione).

Infrastruttura IT ITOP

Il funzionamento e il controllo dell’infrastruttura IT (che comprende hardware fisico o virtuale, software, servizi di rete e memorizzazione dei dati) in sede o forniti come servizi cloud) che sono richiesti per fornire e supportare le esigenze dei sistemi informativi di un’azienda. Include la preparazione per servizi nuovi o modificati, il funzionamento del processo di cambiamento, la manutenzione di standard normativi, legali e professionali, la costruzione e gestione di sistemi e componenti in ambienti di calcolo in cloud e virtualizzati e il monitoraggio delle prestazioni di sistemi e servizi in relazione al loro contributo alle prestazioni aziendali, alla loro sicurezza e alla loro sostenibilità. L’applicazione di strumenti di gestione delle infrastrutture per automatizzare la fornitura, i test, la messa in esercizio e il monitoraggio di componenti dell’infrastruttura.